Situazione di pericolo per la sicurezza. Lavori non ancora inziati

Situazione di pericolo per la sicurezza. Lavori non ancora inziati

Il coordinatore provinciale del Movimento Giovani Apuani di Lega Nord, Nicola Iacopetti, esprime tutto il suo disappunto per le dichiarazioni rilasciate dall’Assessore alla Cultura Carmen Menchini sui quotidiani di martedì 28 febbraio riguardanti i lavori alla Biblioteca Civica a seguito delle lesioni riportate dalla struttura dovute al terremoto del 27 gennaio scorso.

Fermo restando che la Biblioteca Civica è frequentata ugualmente anche in questo periodo, gli abituè potranno notare che a differenza di quanto affermato dalla Menchini, i lavori non sono iniziati ieri (27 febbraio..) ma neppure oggi (28 febbraio, per chi scrive…)…e questo fa parte di un modo di agire di questa amministrazione teso a prendere per il culo i cittadini! In seconda battuta, chiediamo, trattandosi di un luogo pubblico frequentato soprattutto da giovani e giovanissimi, di sapere le reali condizioni della struttura, in quanto al bisogno effettivo di una Biblioteca perfettamente funzionante, con aule studio attrezzate etc, segue la necessità di tener di conto dell’incolumità degli studenti, soprattutto universitari, che la frequentano. L’assenza di scale di emergenza in una struttura che necessita soprattutto di un consolidamento generico e in special modo di rinforzi ai solai e non di semplici rattoppamenti delle crepe apparse, rischierebbe di trasformare il secondo piano dello stabile in una trappola per topi, in quanto l’unica via d’uscita sarebbe costituita proprio dalle scale, vecchie e pericolanti e, come tutti sanno, solitamente il vano scale è la zona più fragile di una struttura.

A Massa si sa, per agire si attende sempre la tragedia oppure, a pericolo scampato, si cerca sempre la via più rapida per risolvere i problemi..ma qui si tratta di tener conto dell’incolumità dei vostri figli, cari concittadini e su questo sembra che l’amministrazione ci stia giocando un pò troppo sopra. Quindi, basta prese per il culo, anche perchè, per un lavoro serio, una settimana di lavori sembra eccessivamente poca cosa…

 

Nicola Iacopetti

Movimento Giovani Toscani MS