Replica all’articolo “Verso il voto Martino Squeri risponde alle domande”

Replica all’articolo “Verso il voto Martino Squeri risponde alle domande”

A nostro modesto avviso l’intervista in oggetto sembra studiata ad arte per fare in modo che il lettore medio associ la lista “Lega Agire Insieme Pontremoli” alla Lega Nord.

Nel titolo appare “Martino Squeri (Lega)”, ed inoltre lo Squeri dichiara di appartenere alla Lega Nord da diciassette anni, a tal proposito ci preme nuovamente sottolineare che Il Signor Martino Squeri, è stato assieme ad altri suoi compari espulso dalla Lega Nord, ed è stato diffidato dall’usare impropriamente  nomi o simboli riconducibili al movimento padano (Lega Nord).

In merito alla dichiarazioni  ed al programma della Lista del sopraccitato Squeri stendiamo un velo pietoso; tra le varie castronerie, (referendum per la Provincia di Parma ed altro), Martino Squeri, il “montanaro nemico della costa”, dichiara: “In Lunigiana si potrebbe vivere benissimo ma siamo governati male dalla costa…”, con tale frottola lo Squeri dimostra di vivere in un mondo surreale, poiché forse non è a conoscenza del fatto che la Provincia di Massa-Carrara è amministrata da oltre trentanni da Presidenti lunigianesi, l’attuale Presidente della Provincia è lunigianese, il Vice Presidente è di Aulla, per non parlare poi della classe politica e/o dirigenziale della nostra provincia, che nelle “alte sfere” ha sempre avuto il baricentro in Lunigiana, e che oggi trova il suo nucleo a Fivizzano: Sandro Bondi, Denis Verdini, Loris Rossetti, Paolo Marini, Ermanno Giannetti (ASL), Gincarlo Cimoli (Ferrovie dello Stato e Alitalia)

IL SIMBOLO

Il contrassegno della lista di Squeri invece potrebbe confondere l’elettore in quanto:

– Le porzioni in cui è diviso il cerchio sono simili alle nostre (85%bianco – 15%blu) con una scritta blu su sfondo bianco nella parte superiore ed una scritta bianca su sfondo blu nella parte inferiore.

– Visivamente parlando c’è una certa similitudine fra la dea della giustizia che alza la bilancia presente nel loro simbolo e l’Alberto da Giussano contenuto nel nostro.

– La scritta “LEGA” in verde all’interno del loro simbolo è posizionata e colorata in modo tale da imitare il Sole delle Alpi in colore verde con la scritta “Padania” presente nel nostro simbolo.

Pertanto stiamo valutando la possibilità di presentare un esposto alla commissione elettorale per deposito di un simbolo simile al nostro.

Ricordiamo agli elettori che l’unico e vero candidato della Lega Nord, all’interno della lista civica “CARA PUNTREMAL”, a sostegno della candidata alla carica di Sindaco Lucia Baracchini, è MICHELE LECCHINI.


IL SEGRETARIO PROVINCIALE

Federico Meanti