Raccolta Firme per 5 Referendum ATTIVA anche nella Provincia di Massa Carrara

Raccolta Firme per 5 Referendum ATTIVA anche nella Provincia di Massa Carrara

Anche sul territorio provinciale di Massa Carrara si potrà firmare per i 5 Referendum indetti dalla Lega Nord: Abrogazione della “riforma Fornero” sulle pensioni, Abrogazione della Legge Merlin (tassazione della prostituzione), Stop ai concorsi pubblici per gli immigrati, Abrogazione della Legge Mancino (reati di opinione) e Abolizione delle prefetture. Sabato 29 Marzo dalle 14 alle 18 i rappresentanti provinciali del Carroccio saranno presenti con un gazebo davanti al Supermercato Ekom di Montignoso, per permettere la raccolta firme. Inoltre, i moduli per la raccolta firme sono presenti in tutti i Comuni, basterà quindi recarsi negli uffici comunali muniti di documento per poter firmare, ma non solo; è attivo un sito, www.vieniafirmare.org, dove poter trovare tutte le informazioni necessari sui quesiti referendari, e un numero di telefono, lo 02 66 234 234.

Il Segretario Provinciale del Carroccio, Andrea Cella, esprime la sua soddisfazione per l’avvio dell’iniziativa: “Ci siamo attivati fin da subito a sostegno di questa campagna referendaria perchè crediamo che le 5 proposte ridaranno slancio all’Italia in un momento di crisi profonda: se venisse attuata l’abrogazione della legge Merlin, e quindi fosse regolata e tassata la prostituzione, arriverebbero nelle casse statali 4 miliardi di euro in più all’anno, utilizzabili per diminuire le tasse ai cittadini e alle imprese. Inoltre proponiamo di abolire la legge Fornero del Governo Monti, che ha creato gli esodati e ha complicato l’entrata e l’uscita dal mondo del lavoro. Abolendo le Prefetture e dando le relative competenze a Questori ed Enti Locali, si risparmierebbero altri 500 milioni di euro all’anno. Crediamo sia da ripristinare il requisito della cittadinanza per poter partecipare ai concorsi pubblici, in un momento di crisi come questo la necessità è salvaguardare i posti di lavoro prima agli Italiani. Infine, vorremmo abrogare la Legge Mancino, una legge bavaglio che crea i reati d’opinione e non garantisce quindi ai cittadini la libertà di esprimersi liberamente senza incorrere in sanzioni penali. Saremo quindi a disposizione dei cittadini fin da Sabato 29 Marzo, ci troveranno davanti al Supermercato Ekom di Montignoso in via Padreterno 9, visibile dall’Aurelia nei pressi dell’ospedale OPA.”