Progetto di bonifica hot spot foce Lavello

Progetto di bonifica hot spot foce Lavello

Cesare Micheloni

Capogruppo Lega Nord

Al Presidente della Provincia

Osvaldo Angeli

INTERROGAZIONE

Oggetto: Progetto di bonifica hot spot foce Lavello

Premesso che

E’ nostra intenzione vigilare sul progetto di bonifica presentato dalla Provincia di Massa-Carrara affinché la MISE venga eseguita nei tempi annunciati e con le modalità previste dalle normative vigenti, in modo da garantire e tutelare il più possibile la salute della popolazione potenzialmente coinvolta nella problematica in oggetto.

Rilevato che

La  hot spot situata all’interno delle opere di difesa, di fronte alla foce del Torrente Lavello, è prospiciente il sito di interesse nazionale della provincia di Massa-Carrara.

Stabilito che

La Regione Toscana con proprio D.D. numero 6833 del 22/12/2009, ha finanziato il progetto

per l’importo di 218.000.000 euro.

Considerato che

Ulteriori ed ingiustificati ritardi della bonifica oltre a mantenere una condizione di pericolo per la salute di cittadini e turisti, rappresentano un  freno alla progettazione del secondo lotto dei lavori di antierosione del litorale.

Vista

La delibera della Giunta Regionale Toscana numero 203 del 2004, che regola i trasferimenti

per questo tipo di attività

Viste

Le D.D. numero 1160 del 05/04/2011 e 1184 del 05/04/2011

Per quanto sopra esposto.

CHIEDO

Copia  del progetto approvato dal Ministero dell’Ambiente e dalla Regione Toscana.

CHIEDO

Copia del  progetto di bonifica registrato nella banca dati “Anagrafe progetti” del

sistema CUP con il n. identificativo: H69H11000010003.

INTERROGO

Per sapere lo stato di avanzamento dei lavori e l’impiego (ad oggi) delle risorse finanziarie.

In attesa di risposta scritta porgo cordiali saluti