Le istituzioni devono tutelare i commercianti in regola

Le istituzioni devono tutelare i commercianti in regola

La segreteria della Lega Nord tramite il suo Responsabile Comunale Antonio Biggi constata la continua e massiccia presenza di venditori abusivi, in maggioranza extracomunitari, all’interno dei tre mercati cittadini. Dopo aver contato oltre 50 venditori irregolari nel mercato di Marina, 20 ad Avenza, 35 a Carrara ed un orda imprecisata nella passeggiata di viale Amerigo Vespucci, Biggi l’11 Aprile si reca al comando della Polizia Municipale per esporre il problema; dopo una lunga chiacchierata l’agente dice al responsabile del Carroccio che la segnalazione sarà presa in considerazione e verranno presi provvedimenti con chi non rispetta le regole.

Biggi racconta: “Nel frattempo abbiamo presidiato tutti i mercati dove è pressochè assente la presenza di qualsiasi forza dell’ordine, o meglio chi sporadicamente si intravede tra i banchi a passo “svelto” ci ricorda Aldo Fabrizi nel film “Guardie e Ladri”: non vogliamo passare per gente intollerante e capiamo che tutti dobbiamo campare, ma non è possibile che i controlli esistano solo a carico dei commercianti regolari che si svegliano la mattina alle 5 pagando con denaro, fatica e sacrificio il proprio lavoro! Chiediamo solo, per favore, un po’ di senso civico e di rispetto della legge per tutti, perché la situazione è diventata davvero intollerabile e vergognosa: gli abusivi, evasori fiscali totali, sono i padroni, presidiano il territorio indisturbati. I soldi in nero evasi a un fisco menefreghista, invece di essere spesi nel territorio partono per l’Africa così la beffa è doppia!”.