La Chiusura di Rsa Pubbliche è dovuta al Buco Asl Massa Carrara?

La Chiusura di Rsa Pubbliche è dovuta al Buco Asl Massa Carrara?

L’Asl di Massa Carrara non può più gestire le RSA Pubbliche e per questo motivo ha deciso di indire un bando europeo per la loro gestione. A nostro avviso tutto ciò accade perché l’Asl di Massa Carrara ha un enorme disavanzo e quindi cerca di tagliare tutto il possibile. Tuttavia, in questo modo, non fa altro che smobilitare la sanità pubblica sul territorio.

Abbiamo assistito a scontri fra lavoratori del privato e delle cooperative. A nostro avviso le due strutture dovrebbero poter convivere come avviene in molte realtà sviluppate del Nord Italia. Il pubblico e il privato dovrebbero essere in competizione virtuosa e non in antagonismo. Il paziente dovrebbe poter scegliere la miglior struttura che lo soddisfa, sia essa pubblica o privata.

Quello che chiediamo è che il vincitore del bando europeo mantenga i posti di lavoro attuali e non chiuda le strutture esistenti.

A Fivizzano, stiamo assistendo da anni allo smantellamento dell’Ospedale con perdita di posti letto, chiusura di reparti e ambulatori, con conseguente perdita di posti di lavoro.

Ultimamente c’è il rischio che il Pronto Soccorso venga trasformato in Punto di Emergenza Territoriale (PET).

In alcune regioni la marginalità viene presidiata e si trovano strategie per salvaguardare la sopravvivenza del territorio soprattutto quello montano. Senza servizi ospedalieri, senza strade scorrevoli e senza servizi scolastici adeguati si invita la gente ad andarsene.

Per questo motivo la Lega Nord si batterà per l’accreditamento del Pronto Soccorso, per la rianimazione 24 ore su 24 e per avere la Piazzola dell’Elisoccorso vitale per un territorio montano come il nostro.

LEGA NORD FIVIZZANO